Curiosiverso.it

34 Curiosità sulla Corsa

1

Gli antenati degli umani hanno sviluppato la capacità di correre per lunghe distanze circa 2,6 milioni di anni fa, molto probabilmente per cacciare prede in cerca di cibo.1

2

Sulle lunghe distanze, gli esseri umani possono correre più veloce di quasi tutti gli altri animali sulla Terra.2

3

In uno studio del 2013 sulle donne che corrono alla Maratona di Londra, il 32% ha affermato di aver sperimentato occasionalmente dolore al seno. Di questi, il 17% a volte riduce il proprio allenamento a causa del dolore.3

4

Il seno durante la corsa si muove secondo uno schema a otto. Circa il 50% del movimento è in verticale, il 25% è movimento laterale e l’altro 25% è anteriore-posteriore.4

5

Non importa a quale velocità una donna sta andando, il seno si muove sempre alla stessa velocità.5

6

Il cancro al seno colpisce le donne runner meno frequentemente rispetto alle donne sedentarie.6

7

L’acido lattico che si accumula nel corpo durante un’intensa corsa, può modificare il gusto del latte materno. 7

8

Il reggiseno sportivo è stato inventato nel 1977, ha migliorato in modo significativo l’abbigliamento da corsa femminile.8

9

Alcuni corridori indossano cerotti o strofinano vaselina sui capezzoli per proteggersi dall’attrito e dallo sfregamento.9

10

Il tapis roulant è stato originariamente progettato come strumento di punizione per le prigioni inglesi.10

11

Oscar Wilde è stato costretto a correre su un tapis roulant durante i suoi due anni di carcere.11

12

Poiché il cuore degli uomini è del 20-25% più grande di quello delle donne, in particolare il ventricolo sinistro, gli uomini possono correre più a lungo e più facilmente delle donne.12

13

Le donne hanno il 10-15% di grasso in più rispetto agli uomini. Quindi le donne devono lavorare di più per correre a un ritmo equivalente.13

14

Il maratoneta più giovane del mondo è Budhia Singh, che ha completato 48 maratone prima del suo quinto compleanno.14

15

Il maratoneta più antico del mondo è l’indiano Baba Fauja Singh. A 100 anni ha completato la maratona di Toronto, in Canada in 8 ore e 25 minuti. Guinness World Records però afferma di non aver ratificato il record poiché Singh non può mostrare un certificato di nascita del 1911.15

16

I corridori hanno una vita sessuale migliore rispetto ai sedentari.16

17

Il maratoneta più veloce del mondo è Eliud Kipchoge. Ha corso una maratona in 1 ora 59 minuti e 40 secondi nel 2019 a Vienna ed è diventato il primo maratoneta a rompere la barriera delle due ore.17

18

Il maratoneta più lento della storia è Shizo Kanakuri. Il corridore giapponese abbandonò le Olimpiadi di Stoccolma nel 1912. Cinquant’anni dopo, fu invitato a finire la gara, stabilendo un record di 54 anni, 8 mesi, 6 giorni, 5 ore e 32 minuti.18

19

Nella bizzarra maratona di Hannover del 2017, con un tempo di 3 ore, 42 minuti e 41 secondi, Markus Jurgens ha completato l’intera maratona correndo all’indietro.19

20

Kathrine Virginia “Kathy” Switzer è stata la prima donna a correre la maratona di Boston nel 1967 eludendo il divieto di partecipazione imposto alle donne: l’atleta, infatti, si registrò come “K.V. Switzer”, indicando, cioè, le sole iniziali del nome e del secondo nome. Ottenne il pettorale numero 261.20

21

Nel 1972, la maratona di Boston è diventata la prima maratone a consentire alle donne di partecipare. In precedenza, si pensava che le maratone fossero troppo estenuanti per le donne.21

22

La Badwater Ultramarathon è una delle competizione sportive di ultratrail più impegnative al mondo. Si svolge in California nel mese di luglio su un percorso di circa 217 km. La partenza della competizione è nel Bacino di Badwater, situato 85 metri sotto il livello del mare, l’arrivo è sulla vetta del Monte Whitney, a quota 2530 metri, sempre in California. Il dislivello complessivo positivo ammonta a circa 3962 metri, quello negativo a 1433 metri.22

23

I corridori che indossano il rosso hanno maggiori probabilità di vincere una gara.23

24

Riconosciuta dal Guinness World Records come la maratona più settentrionale della Terra, la North Pole Marathon si corre sui ghiacciai dell’Oceano Artico.24

25

Stefaan Engels, soprannominato “Marathon Man”, ha corso la distanza di una maratona ogni giorno per un anno percorrendo in totale più di 15.000 chilometri.25

26

Prima degli anni ’60, bere acqua era severamente vietato nelle gare di lunghezza inferiore a 10 miglia nel Regno Unito e in gran parte dell’Europa. Si credeva che l’acqua peggiorasse le prestazioni del runner.26

27

Fare jogging è stata una pratica sconosciuta fino al 1969 quando il Chicago Tribune dedicò un’intera pagina a un articolo intitolato “Jogging: il nuovo modo di stare in forma“. Non era infrequente che i primi jogger venissero fermati dalla polizia e multati per “uso improprio del marciapiede”, o cose simili. 27

28

L’etiope Abebe Bikila ha vinto la maratona olimpica di Roma del 1960 battendo l’allora record del mondo correndo l’intera maratona a piedi nudi.28

29

Leggenda narra che Fidippide, un valoroso soldato nel 490 A.C. portò ad Atene la notizia che i soldati ateniesi dispiegati sul fronte persiano avevano respinto l’attacco dei barbari e che la città era salva. Per farlo completò di corsa la distanza fra Maratona e Atene (circa 42 chilometri) e giunto a destinazione morì per l’eccessivo sforzo. La distanza che ha percorso è diventata la distanza della maratona moderna.29

30

I corridori sostituiscono le scarpe da corsa in media ogni 500-800 chilometri. Le stesse scarpe usate nell’uso quotidiano durano la metà dei chilometri.30

31

Le persone che corrono vivono di più rispetto a quelle che non lo fanno.31

32

Correre per soli 30 minuti al giorno aumenta la qualità del sonno, l’umore e i livelli di concentrazione di una persona.32

33

Il corridore haitiano Dieudonne Lamothe arrivò ultimo nella maratona delle Olimpiadi di Los Angeles del 1984. In seguito il maratoneta ha rivelato che il dittatore Duvalier, all’epoca alla guida del Paese, aveva minacciato di ucciderlo se non avesse completato la gara.33

34

La tribù Kenyana “Kalenjin” produce i corridori più forti del mondo. Il segreto sarebbe che i Kalenjin hanno caviglie e polpacci particolarmente sottili.34

Add comment

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.